Gattuso: «Il Napoli deve essere bello come Brad Pitt in attacco e brutto come me in difesa»

Il tecnico azzurro dopo il 2-1 del San Paolo al Torino: “Mi dà fastidio la sufficienza degli ultimi minuti. Per i miei giocatori sono disposto ad andare in cima alla montagna, ma devono allenarsi come dico io. Allan? Nessun rancore"

corrieredellosport.it
02/29/2020 22:55
corrieredellosport.it

NAPOLI - “Il rinnovo di Mertens? Spero di averlo sempre a disposizione. Tutti i giocatori sono forti, avevamo bisogno di trovare la nostra strada. Stiamo dando continuità ai risultati, stiamo migliorando. Continuiamo così. La squadra mi è piaciuta molto, sono molto arrabbiato per il gol preso, mi dà fastidio la sufficienza degli ultimi minuti. Ma è una squadra viva e bella da vedere. Siamo stati compatti”. Rino Gattuso gioisce per la terza vittoria di fila (oggi ai danni del Torino) ma striglia i suoi ragazzi dopo la rete subita nel recupero da Edera. “Dobbiamo stare sempre sul pezzo, non dobbiamo giocare con superficialità. C’è pigrizia - ha detto il tecnico del Napoli a Dazn -. Negli ultimi 20-25 metri a volte diamo la sensazione di non arrivare con cattiveria e veleno, quest’aspetto si può migliorare. Gli attaccanti del Torino oggi hanno fatto fatica, erano sempre in fuorigioco. Più siamo corti, più riusciamo a giocare con la palla coperta. È per questo che sto dando priorità alla difesa”. 


La priorità è la testa, dobbiamo far parlare il campo. Bisogna essere squadra fino all’ultimo giorno. Io so quello che abbiamo rischiato, quando parlavo dei 40 punti credevo fortemente che dovevamo raggiungere i 40 punti. La squadra si allenava con tante problematiche, adesso continuiamo su questa strada. Dobbiamo rispettarci. A fine anno vedremo quali saranno le nostre strade. Non possiamo dimenticare certe prestazioni, come quella col Lecce. A volte la colpa è stata mia, poi ho capito che bisognava fare qualcosa di diverso. Catenaccio? Noi giochiamo a due fasi, una di possesso e una di non possesso. Allan? È una mezzala, anche se può fare il vertice basso. Si sta impegnando, con lui era finito tutto il giorno dopo. Non porto rancore. Sono disposto ad andare in cima alla montagna per i miei giocatori. Devono allenarsi come dico io e non come dicono loro. Dobbiamo essere belli come Brad Pitt in attacco e brutti come me in difesa".

10maggio87 TV

2019-20 - Serie A - Napoli-Torino 2-1
2018-19 - Serie A - Napoli-Torino 0-0

Argomenti correlati