Gattuso: «Ora testa al primo obiettivo stagionale»

Il tecnico azzurro: "Diamo continuità, se qualcuno mi assomiglia non lo faccio giocare. Zlatan era un kamikaze, vi dico chi lo soffriva..."

corrieredellosport.it
12/06/2020 19:41
corrieredellosport.it

CROTONE - "Le partite sono tutte difficili, abbiamo sofferto, ma l’importante è tenere botta. Il risultato è bugiardo, loro ci hanno messo in difficoltà, poi sono rimasti in dieci. Dobbiamo continuare, non è facile giocare ogni tre giorni, bisogna fare meno danni possibili e non perdere giocatori". La schiettezza di Rino Gattuso non manca nemmeno nel post partita di Crotone-Napoli, dopo una vittoria larga della sua squadra, dopo il secondo 4-0 consecutivo in campionato. Il tecnico azzurro poi aggiunge: "Classifica? Diamo continuità, stiamo facendo cose importanti, sul campo abbiamo 21 punti. Giovedì c’è il primo obiettivo stagionale contro un avversario difficile. Io non voglio giocatori che mi somigliano, ma voglio una squadra che giochi anche col coltello fra i denti. Se qualcuno mi assomiglia, non lo faccio giocare perché voglio il palleggio e un calcio diverso. Io non ero così pensante e avrei fatto tanta panchina con un calcio diverso. Oggi è differente, il calcio è cambiato negli ultimi anni" spiega a Sky. 

10maggio87 TV

2020-21 - Serie A - Crotone-Napoli 0-4
2017-18 - Serie A - Crotone-Napoli 0-1

Argomenti correlati