Napoli, l'agente di Hamsik: «Non capisco perché giochi poco»

Juraj Venglos, procuratore del centrocampista azzurro: «Il suo futuro? Nelle prossime settimane sarà più chiaro anche il futuro del club e ne parleremo»

corrieredellosport.it
04/10/2015 12:51
corrieredellosport.it
ROMA - «Non so perché Hamsik venga spesso sostituito, devo dire che l’ho visto giocare con la Nazionale e mi è piaciuto. Ripeto, non so perché Benitez lo sostituisca, ma l’importante è giocare. Anche se poi c’è da dire anche che serve giocare per avere la giusta forma fisica e non so spiegarmi perché giochi così poco». A parlare è Juraj Venglos, procuratore di Marek Hamsik. L'agente del cantrocampista ha parlato del rapporto tra Hamsik e Benitez: «Non so quale sia l’umore del calciatore rispetto a quanto accaduto nelle ultime settimane - spiega Venglos a 'Radio Crc -, Hamsik rispetta tutti gli allenatori, lo ha sempre fatto e non so se il rapporto tra loro sia difficile, ma ricordiamoci sempre che parliamo di un ragazzo estremamente rispettoso. Se resta Benitez, qual è il futuro di Hamsik? Non so, nelle prossime due-tre settimane il futuro del Napoli sarà più chiaro e parleremo della situazione. Anche prima di Napoli-Wolfsburg potrei arrivare a Napoli e magari parlare con De Laurentiis». Infine sul ritiro: «Non so cosa stia accadendo. Considero il Napoli una buona squadra, ma c’è una differenza profonda tra campionato italiano e coppe europee. L’Europa League è una competizione importante, su cui la squadra può puntare. Non è una stagione che possiamo considerare trionfale».

Argomenti correlati

Altre Notizie