Serie A Napoli: Hamsik, vedi o’Marek com’è fedele

Dieci stagioni nel Napoli, nessuno come lui in questa A. E alla prossima rete staccherà Maradona fra i bomber

corrieredellosport.it
09/09/2016 09:18
corrieredellosport.it

NAPOLI - La decima sinfonia di Marek Hamsik, lo straniero più longevo e fedele della storia del Napoli e attualmente anche della Serie A, si annuncia un crescendo: la scalata verso la prima posizione delle classifiche degli alfieri e dei cannonieri azzurri di tutti i tempi in campionato e in assoluto, obiettivi ampiamente alla portata ma non ancora vicini, e poi un traguardo intermedio ormai a un passo che a raccontarlo viene quasi la pelle d'oca, considerando l'altro protagonista del testa a testa. Cronaca: domani con il Palermo, che con 7 gol è la vittima prediletta della sua carriera, Hamsik potrebbe staccare nientemeno che Diego Armando Maradona nella classifica dei marcatori del Napoli in A. Sì, per il momento i due condividono la terza posizione con 81 reti, ma il capitano di oggi è pronto al gentilissimo sgarbo: il modo per migliore per brindare alla decima stagione azzurra. Il modo perfetto per continuare a scrivere una storia destinata a diventare immortale.



CHE NUMERI - E allora, Hamsik grandi numeri. Hamsik che dal 2007 a oggi ha infilato la bellezza di dieci perle con il Napoli, e che passo dopo passo, a maggior ragione dopo l'ultimo rinnovo fino al 2020, si candida a diventare il recordman assoluto del club. Di tutte le classifiche possibili: presenze e gol in campionato, presenze e gol complessivi. A suo tempo. Per ora, le medaglie da esibire con fierezza sono due: Marek, dicevamo, è infatti lo straniero del campionato con il maggior numero di stagioni consecutive nella medesima squadra (10, mezza più di Radu e una più di Frey); nonché lo straniero azzurro più fedele di tutti i tempi (due stagioni più di Pesaola e tre più di Altafini e Maradona). Guardando al passato, lo slovacco è in buona compagnia, con Seedorf, Cambiasso e Trezeguet (ovviamente, li supererà la prossima stagione...). Davanti, alcuni fedelissimi doc: Zanetti, Aldair, Cordoba.


LE CLASSIFICHE - Dopo Pescara e Milan, le sue presenze in campionato e in generale sono rispettivamente schizzate a quota 321 e 405, e ciò significa che nei prossimi anni, se le cose andranno in un certo modo, Hamsik potrebbe scavalcare i primatisti Bruscolotti (511 partite complessive) e Juliano (394 partite in campionato). Dipende esclusivamente dal suo rendimento, invece, la possibilità di scalare le classifiche dei marcatori: Marek è terzo sia in campionato (81, -25 da Sallustro), sia considerando anche le coppe (98 gol, -17 da Maradona). Con fondate speranze di gettare le basi per nuovi record.

Argomenti correlati