Napoli, Hamsik: «Milik ci manca molto. Zielinski? Una star»

Il capitano azzurro: «Per l'attaccante polacco non era facile convincere tutti dopo Higuain ma non ha avuto nessun problema»

corrieredellosport.it
11/10/2016 16:17
corrieredellosport.it

ROMA - «Milik ci manca molto. Gli ultimi risultati sarebbero potuti essere migliori se fossimo stati più concreti. Creiamo tante occasioni, ma non le utilizziamo bene. Questo conferma che abbiamo un grande bisogno di Arek, speriamo torni presto in campo». Così il capitano del Napoli Marek Hamsik parla al quotidiano polacco przegladsportowy del rapporto con i suoi compagni. E sull'attaccante aggiunge: «Arek non aveva il tempo di convincere i tifosi lentamente uno ad uno. Doveva andare dritto in porta, e ci è riuscito. Dopo la cessione di Higuain per un sacco di soldi, qui tutti volevano un attaccante di classe. La scelta è caduta su Arek che ha dimostrato rapidamente che De Laurentiis non ha sbagliato».


ZIELINSKI - «Se Zielinski può diventare una star del campionato italiano? Assolutamente, è un giocatore, veloce, non ha paura degli scontri. Nonostante la sua giovane età è già un giocare di classe. Il futuro è tutto davanti a lui. L'anno scorso ha dimostrato grandi doti all'Empoli, segnando cinque gol. Ricordo anche il numero di gol segnati da chi non gioca nel tuo club? Mi piace il calcio, seguo le partite e faccio attenzione ai giocatori di talento. Tutto qui».

E ANCORA SU MILIK - «Se avevo già sentito parlare di Milik prima del suo arrivo a Napoli? Naturalmente sì. Savevo che faceva tanti gol all'Ajax, che giocava con la Polonia con buoni risultati. Tuttavia non ero sicuro potesse gestire subito l'enorme passo dal campionato olandese a quello italiano. Ma come si è visto non ha avuto nessun problema».

Argomenti correlati