Napoli, Milik: «Higuaìn? Non temo il confronto. Campionato aperto»

L'attaccante polacco non pensa al Pipita: «Sono qui per scrivere la mia storia». E sulla supersfida di Champions contro il Real non parte sconfitto: «Sono i favoriti, ma ce la giochiamo»

corrieredellosport.it
12/20/2016 18:35
corrieredellosport.it

NAPOLI - Sono ormai passati più di due mesi dall’operazione al crociato e il recupero di Arkadiusz Milik prosegue alla grande: «Non so ancora quando tornerò di preciso, ma spero molto presto». L’attaccante polacco ha rilasciato un’intervista esclusiva al format ‘Come non li avete mai visti’, in onda su Canale 21, parlando di vari temi. A cominciare da chi lo sta sostituendo in maniera egregia: «Sono molto felice per il momento magico che sta vivendo Mertens. Un giocatore molto duttile che ama giocare a sinistra, ma che sta dimostrando il suo valore anche come punta centrale. È bravo in molti ruoli, come sa bene anche Sarri. Quando tornerò in campo, io starò al centro dell’attacco».

SCRIVERE LA STORIA - Arrivato in estate per colmare il vuoto lasciato da Higuaìn, Milik ha invece giurato di non pensare al Pipita: «Non ho avuto paura del confronto e non mi piace essere paragonato a nessuno. Io sono Milik e sono venuto a Napoli per scrivere la mia storia. Quando ero all'Ajax il club di de Laurentiis mi ha cercato con insistenza. Sono stato molto contento di quest’offerta e ho scelto Napoli perché credo sia la scelta migliore per la mia carriera e la mia crescita». L’obiettivo del polacco è quello di poter prendere parte agli ottavi di Champions contro il Real Madrid: «Giocheremo la partita che ogni calciatore sogna nella vita. Sono i campioni del mondo, quindi i favoriti. Ma noi siamo molto fiduciosi e daremo il massimo per giocarcela». La chiusa è dedicata alla Juventus e al rapporto con la città e i suoi tifosi: «È molto forte, ma il campionato è ancora apertissimo. Napoli? Amo lei e i tifosi, che ti sommergono con il loro affetto e il loro calore. Ci sono posti bellissimi vicino al mare, dove vado a rilassarmi. Adoro la pizza e tutta la cucina, con pasta e mozzarella, ma devo trattenermi per restare in piena forma».

Argomenti correlati