Il Napoli blinda Mertens resta in azzurro altre tre stagioni

Contratto firmato fino al 2020

10maggio87.it
01/04/2017 10:41
10maggio87.it

NAPOLI - Il nuovo contratto di Mertens è lì sulla scrivania di uno studio legale di Bruxelles, in attesa di qualche piccolo accorgimento e delle firme. Dopodiché arriverà l’annuncio del rinnovo-fedeltà del campione belga. Un passaggio non da poco: l’attaccante prolungherà il contratto di due anni, sino al 2020, ottenendo un aumento ragionevole. Dovrebbe passare dagli attuali 1,5 milioni a circa 2 milioni di euro netti a stagione. Più i bonus, ovviamente. Un passaggio che in sostanza spegne il dialogo delle ultime settimane dell’entourage di Dries con un bel po’ di club (tra questi lo Zenit San Pietroburgo), attratti dal mini-bomber capace di realizzare 8 gol in 10 giorni di serie A. Manca l’ok da parte del club azzurro ad alcune clausole richieste dal giocatore (dettagli), mentre i diritti d’immagine resteranno interamente di proprietà del Napoli. Infine, la decisione sulla clausola rescissoria: il Napoli ha deciso di non inserirla, neppure per l’estero. 


Mertens ha detto sì al rinnovo con la maglia azzurra, cosa che non è mai stata in discussione nemmeno prima del suo boom di fine anno: alla scadenza del contratto avrà 33 anni, in pratica quasi alla fine della carriera. Un matrimonio iniziato nell’estate del 2013 quando fu l’ex diesse Bigon a pescarlo nel Psv dopo averlo visto in azione in un Utrecht-Napoli di EuropaLeague. 


Il belga è uno di quelli che orienta umori e malumori dello spogliatoio, una delle autorità del gruppo. Ormai è davvero una questione di piccoli dettagli perché arrivi l’annuncio. La trattativa è stata laboriosa ma mai complicata, anche perché il Napoli voleva tenersi stretto il belga e il belga voleva tenersi stretto il Napoli. Da oggi in poi ogni momento è buono per l’annuncio ufficiale del prolungamento del contratto. 

Argomenti correlati