Mertens: «Cercato da Chelsea e Barcellona, ma ho scelto Napoli»

L'attaccante belga dal ritiro della nazionale: «Che senso ha fare panchina a Messi, Suarez e Neymar? Io sto bene qui e voglio giocare»

corrieredellosport.it
06/02/2017 14:22
corrieredellosport.it

NAPOLI - Da poco il rinnovo, da sempre l’amore. Dries Mertens giura fedeltà ai suoi colori. L’attaccante ha dichiarato dal ritiro della nazionale di aver ricevuto delle offerte importanti e di averle rifiutate. «C’è stato l’interessamento di alcuni club, ma nella mia testa c’era solo il Napoli. Mi voleva il Chelsea – le parole del belga riportate da HLN.be – ma Conte non mi ha chiamato. A Stamford Bridge, probabilmente, avrei trovato spazio ma il Napoli non è inferiore. Barcellona? C’era l’interesse, ma che senso ha fare panchina a Messi, Suarez e Neymar? Io voglio giocare e a Napoli sto bene».


MAI CON UN’ALTRA MAGLIA IN ITALIA - «Non ho vinto il titolo marcatori e questo un po’ mi dispiace – ha continuato Mertens -. Abbiamo disputato una grande stagione, peccato aver finito in terza posizione. Ma questa è la strada giusta per la prossima stagione. Nei miei confronti c’è stato un notevole interesse dato che avevo soltanto un anno di contratto. Non avrei sicuramente giocato per un altro club italiano nonostante trovi molto bella la Serie A».

Argomenti correlati