Napoli, Insigne: «Dispiace per la Juventus. Lo scudetto? Ce la giocheremo»

L'attaccante dal ritiro della Nazionale a Coverciano: «Abbiamo visto la partita di Champions tutti insieme e sono dispiaciuto. La Juve non è imbattibile, l'anno prossimo proveremo a raggiungerla»

corrieredellosport.it
06/05/2017 13:40
corrieredellosport.it

ROMA - «Juventus-Real Madrid? Abbiamo seguito la gara tutti assieme, d'altra parte le grandi gare si guardano tutte. Gli juventini sono arrivati stamattina con il sorriso perché stare in Nazionale è sempre bello, dispiace che la partita sia andata così, spero che si possa rifare». Sono le parole di Lorenzo Insigne dal ritiro della Nazionale, a Coverciano, sulla finale di Champions League. Mercoledì l'amichevole tra l'Italia e l'Uruguay. «Tutte le partite sono importanti e anche quella contro l'Uruguay lo sarà, soprattutto per il ranking. Dopo l'eliminazione dal Mondiale di tre anni fa, affronteremo la gara con uno spirito particolare. Sono contento di ritrovare Cavani, con cui ho giocato un anno al Napoli. È uno degli attaccanti più forti del mondo». 

SCUDETTO - L'incontro con la stampa è anche l'occasione per fare un punto della situazione sul futuro del Napoli. «Abbiamo dimostrato quest'anno di essere una grande squadra - ha aggiunto Insigne - l'anno prossimo dovremo ripartire bene per mettere in difficoltà sia la Juventus sia la Roma. La Juve è grande squadra, con grandi campioni, ma non è imbattibile. Scudetto l'anno prossimo? Dopo che è finito il campionato ci siamo parlati fra di noi e visto come abbiamo finito il campionato sappiamo di potercela giocare».

Argomenti correlati