Boniek: Napoli, ci mancano Milik e Zielinski

Il presidente della federazione polacca: «Con loro due saremmo stati molto più forti»

corrieredellosport.it
06/21/2017 10:12
corrieredellosport.it

CRACOVIA (POLONIA) - Un ko alla prima contro la Slovacchia e un pareggio in extremis contro la Svezia. La Polonia e quasi fuori dall’Europeo Under 21. Zibì Boniek, presidente della federazione, sta girando il territorio in qualità di padrone di casa. Sa che la sua nazionale sarebbe stata più forte con Milik e Zielinski, che sono in età buona per giocare e che il Napoli ha negato dando seguito a un suo diritto: «Ci sono mancati, con loro saremmo stati più forti - ha commentato il numero uno del calcio polacco, ma non ci possiamo piangere addosso. Abbiamo sofferto anche perché essendo già qualificati come Paese ospitante non abbiamo giocato partite ufficiali per due anni. Il centravanti si è ripreso ma poi al Napoli ha trovato Mertens che ha fatto cose straordinarie. Zielinski è un ragazzo meraviglioso, semplice, che ama il calcio. Può crescere ancora tanto, per noi sarà determinante».

Argomenti correlati