Napoli, Mertens non esclude l'addio: «C'è una clausola rescissoria apposta...»

L'attaccante rivela: «Mi voleva il Barcellona e io non volevo fare panchina. Ma non sapevo che Neymar sarebbe andato via...»

corrieredellosport.it
11/25/2017 13:18
corrieredellosport.it
ROMA - Dries Mertens crea un po' di apprensione tra i tifosi partenopei. Intervistato in Belgio da "Het Laatste Nieuws", l'attaccante ammette che al termine della passata stagione c'era stato nei suoi confronti un forte interesse del Barcellona «ma sarei stato un'alternativa a Messi, Neymar e Suarez e dopo un'annata così bella a Napoli, non volevo tornare in panchina, anche se si trattava del Barcellona. Se però avessi saputo che Neymar sarebbe andato via... A volte ci penso: che cosa sarebbe successo se fossi andato al Barcellona, magari sarei oggi lì a sinistra». Ma i blaugrana non sono stati l'unica tentazione: «Nell'ultimo mercato invernale ho ricevuto un'offerta dalla Cina, erano davvero tanti soldi, mi riesce difficile parlare di certe somme se penso a chi guadagna 1.500 euro al mese - continua Mertens - Il Napoli, però, non ha voluto lasciarmi andare e io stesso volevo rimanere. Ma se dovesse capitare un'altra possibilita'... Ho una clausola rescissoria di 28 milioni di euro, non sono tanti per un club cinese e anche per il Napoli sarebbe una bella somma. E dopo il trasferimento di Neymar al Psg, 28 milioni non sono niente. Sarei un bell'affare: quale giocatore costa 28 milioni e fa 28 gol nella serie A italiana?».

Argomenti correlati