Napoli, Hamsik vince e torna

Viaggio lampo a Bratislava: premiato migliore calciatore slovacco 2017 e numero uno degli ultimi 25 anni. Rinuncerà però alla nazionale: il dolore ai flessori della coscia destra avvertito nella gara con il Genoa ha lasciato il segno

corrieredellosport.it
03/20/2018 10:25
corrieredellosport.it

NAPOLI - Marek Hamsik salterà la trasferta thailandese della Nazionale slovacca a causa del problema muscolare rimediato con il Genoa (partita numero 40 della stagione e 114esima consecutiva in campionato dal 2015): annuncio lapidario del ct Jan Kozak nel corso della conferenza stampa di presentazione della tournée, andata in scena ieri al centro tecnico di Senec, e poi parola a Marek. In persona: «Non ho una sensazione positiva». Bene. Cioè male: incombe lo spettro di uno stiramento ai flessori della coscia destra, ma soltanto gli esami cui sarà sottoposto domani a Napoli, al rientro a casa, faranno chiarezza. A parziale consolazione, però, due premi molto prestigiosi: Marek, infatti, è stato eletto ancora giocatore slovacco dell’anno, nonché miglior calciatore slovacco degli ultimi 25 anni.


IL TIMORE - E allora, il viaggio lampo a Bratislava: giusto il tempo di raggiungere il raduno della Nazionale, marcare visita e poi partecipare alla cerimonia del Player Of The Year 2017, una sorta di pallone d’oro slovacco, vinto per il quinto anno consecutivo (il 7° in totale), stavolta davanti all'interista Skriniar. Una giornata conclusa bene ma iniziata male, sin dalla notte: perché intorno al 15' di Napoli-Genoa, dopo aver sentito la classica forchettata (in gergo) ai flessori e chiedere la sostituzione, Hamsik aveva già capito che i giorni successivi non sarebbero stati semplici. Per la precisione: un fastidio localizzato nella parte inferiore talmente intenso, da costringerlo a dare forfait. Una cosa che non gli era mai accaduta e che ha innescato subito una serie di timori.

Argomenti correlati