Napoli, a Mertens manca il gol al Milan

L’attaccante belga in campionato ha realizzato in totale sessantasette gol: Spal e Chievo passate indenni mentre la squadra di Gattuso può cadere...

corrieredellosport.it
04/13/2018 09:27
corrieredellosport.it

NAPOLI - Ottantanove volte Dries e poi basta fermarsi un solo istante, rileggendo le statistiche, per accorgersi che all'appello delle malcapitate, in questo diluvio di gol realizzati dal 2013 ad oggi, cioè da quando l'azzurro appartiene alla sua carriera, mancano poche (altre) squadre e tra queste proprio il Milan, in nove precedenti. È una curiosa riflessione, il dato inappuntabile di una memoria scientifica che annota tutto e in più ricorda a Mertens, da più di un anno implacabile centravanti, che l'ultimo sorriso è distante (oltre) un mese, 3 marzo scorso, la notte del ko con la Roma e del lampo di Dybala all'Olimpico, quell'incrocio fatale che sta influenzando, più di ogni altro, l'esito parziale di questo incerto duello con la Juventus.



ASTINENZA - Ottantanove reti per Mertens (in duecentoventisei partite) e alle sessantasette in Serie A potevano aggiungersene altre se solo avesse segnato (in passato) a Frosinone, Carpi e Catania e (recentemente) anche a Milan, Spal e Chievo durante la sua brillante esperienza italiana. Sei squadre mai vittime del suo cinico istinto, del talento che l'ha reso «Ciro» affinché avesse un nome al quale legare un nuovo idolo della gente, un esterno divenuto attaccante, un potenziale campione esploso ad un tratto, improvvisamente, impercettibilmente, mentre rinasceva in un ruolo che oggi sembra appartenergli da sempre.

Argomenti correlati