Maggio: «Deluso da Sarri per non avermi fatto giocare ieri»

Christian Maggio saluta i tifosi in diretta a Radio Kiss Kiss Napoli: «Avrei voluto chiudere diversamente il mio ciclo a Napoli, però non è ancora detto che vada via».

10maggio87.it
05/21/2018 19:22
10maggio87.it
NAPOLI - Christian Maggio, ormai ex terzino destro del Napoli, ha salutato i tifosi con un’intervista a Radio Kiss Kiss Napoli. Le sue parole sulla giornata di ieri, sull’addio al San Paolo: «È stato difficile, Napoli mi resterà per sempre nel cuore. Noi viviamo di emozioni, io ho visto mia moglie e mio figlio felici e questo è il più bel regalo che i tifosi azzurri potessero farmi. In quei momenti mi sono passate per la testa tantissime cose, tutto quello che ho fatto e ho ricevuto in questi dieci anni. Napoli mi ha cresciuto, la mia famiglia è stata benissimo qui, ringrazierò a vita questa città».


Il mancato utilizzo per Napoli-Crotone: «Sono rimasto deluso da Sarri, non posso negarlo perché ci tenevo a chiudere questo ciclo in campo, nel miglior modo possibile. Non c’è rimorso, solo delusione. Ma fa parte un po’ dell’ambiente. Nel bene e nel male bisogna accettarlo. Dal punto di vista tecnico, però, a Sarri va un voto altissimo, un dieci pieno. Non abbiamo mai avuto un grandissimo rapporto, ma i risultati della squadra spiegano il valore del suo lavoro».


Maggio sul futuro di Sarri: «Non so se resterà. Fino a qualche giorno fa ero sicuro di no, poi c’è stato un riavvicinamento. Tutti pensiamo che possa restare, i tifosi gli hanno manifestato un grande affetto. Il ciclo può continuare tranquillamente, basta qualche acquisto fatto bene e si può puntare ancora allo scudetto. Anche Sarri sa di aver fatto un lavoro straordinario, c’è rammarico per non aver conquistato il titolo a 91 punti. Ci credevamo, fa male aver conquistato solo il secondo posto».


Il futuro di Maggio: «Non è neanche ancora detto che vada via da Napoli, però è difficile. Ieri dovevo salutare i tifosi. Io vorrei continuare a giocare, almeno per altri due anni. Valuterò tutte le situazioni, devo fare una scelta importante per la mia vita».

Argomenti correlati