Napoli, Hamsik: «Futuro? Per me un onore giocare per Ancelotti»

Il capitano azzurro: «Ho ancora tre anni di contratto e non c'è nulla di nuovo»

10maggio87.it
05/29/2018 14:15
10maggio87.it
ROMA - Marek Hamsik ha tranquillizzato i tifosi del Napoli dal ritiro con la sua nazionale: "Abbiamo fatto 91 punti - ha detto il capitano azzurro - ma non abbiamo raggiunto il titolo. Tuttavia, possiamo essere orgogliosi di ciò che abbiamo dimostrato. Sono contento di essere riuscito a superare il record di gol di Diego Maradona, dopo aver giocato in Italia per molte stagioni". Non è un messaggio di addio, anzi Hamsik dice di essere entusiasta di Ancelotti: "Non c'è stato nulla negli ultimi giorni, non so nulla di nuovo riguardo il mio futuro. Sono ancora un giocatore del Napoli. Ho un contratto con il Napoli per tre anni".


ANCELOTTI - Hamsik ha rivelato di aver già parlato con Ancelotti: "Ci siamo sentiti al telefono, sarebbe un grande onore giocare per un allenatore così che ha vinto più di venti trofei. Il presidente De Laurentiis ha portato uno che ha vinto tanto, questo mi rende felice. Quando una persona è abituata a vincere porta una mentalità vincente all'interno del club".


SARRI - "Sarri ha lavorato in modo fantastico e il suo lavoro si è riflesso nelle prestazioni dei giocatori e della squadra sul campo. Forse è arrivato al punto in cui sentiva di non poter più dare nulla alla squadra. Non so esattamente come si sentisse. Aurelio De Laurentiis, presidente del club, ha mantenuto la calma dopo la sua partenza e si è avvicinato a un altro grande allenatore".

Argomenti correlati