Zielinski: «Napoli, Ancelotti uno dei migliori al mondo»

Il centrocampista della Polonia applaude l'arrivo del nuovo allenatore: «E' andato via un grandissimo come Sarri, ma è arrivato un tecnico che ha vinto tutto»

10maggio87.it
06/19/2018 21:07
10maggio87.it

MOSCA - Piotr Zielinski è deluso dopo il ko all’esordio Mondiale con la Polonia. Il centrocampista del Napoli ha perso contro il suo compagno di squadra Koulibaly e non nasconde il suo rammarico dopo la partita.


Una partita molto complicata per voi? Sì, lo sapevamo, il Senegal è molto preparato bene fisicamente, si è chiuso bene e non ci ha lasciato spazi per fare il nostro gioco.


Hai parlato con Koulibaly dopo la partita? Sì, gli ho fatto i complimenti per la vittoria e l’in bocca al lupo per il loro cammino. Spero che in questo girone possano qualificarsi la Polonia e il Senegal.


Lo sai che in tribuna c’era Ancelotti? Lo sapevo. Ci ho parlato, il nostro nuovo allenatore voleva parlare con tutti i giocatori del Napoli ma quello che ci siamo detti resta fra di noi.


Sei sereno per il cambio che c’è stato al Napoli? Sì, sono sereno, perché è andato via un allenatore grandissimo ed è arrivato uno dei più forti al mondo, uno che ha vinto tanto, che ha vinto tutto quello che poteva vincere con le squadre di club. Speriamo bene.


Pensi possa aiutarti ancora a crescere? Sicuramente, può dare molto a tutti quanti, perché sappiamo quello che ha fatto nella sua carriera e quali squadra ha allenato e sicuramente sarà un bene per tutti.


Hai parlato con Szczesny dopo la sconfitta? No, non abbiamo parlato, ci sarà tempo. Ora eravamo un po’ delusi perché non abbiamo fatto una grande partita.

Argomenti correlati