Napoli-Gozzano 4-0: Ancelotti comincia con un poker

La squadra azzurra convince alla prima uscita stagionale. A prendersi la scena è Fabian Ruiz, autore di un gol spettacolare al 21'. Nella ripresa arrivano i gol di Grassi, Verdi (su rigore) e Ounas

10maggio87.it
07/14/2018 19:27
10maggio87.it
ROMA - Comincia con un poker la nuova era del Napoli targata Ancelotti. Certo, il Gozzano (squadra che milita in serie C) è stata poco più di uno sparring partner ma i primi segnali tattici del nuovo corso 'ancelottiano' si sono già cominciati a vedere. Sotto una pioggia torrenziale che ha condizionato i primi minuti del match - e segnato in modo decisivo il campo, diventato in un istante troppo pesante - la squadra azzurra ci ha messo un po' a carburare, soprattutto con le punte Insigne, Callejon e Inglese, ancora in ombra e alla ricerca della condizione migliore. Ad accendere la passione partenopea dei tanti tifosi presenti sugli spalti ci ha pensato il nuovo acquisto Fabian Ruiz, di gran lunga il migliore in campo nella prima frazione. Siamo al 21' quando il centrocampista spagnolo scarica di sinistro un tiro a giro imparabile per il portiere del Gozzano. Una magia (la prima stagionale) che ha rotto il ghiaccio e dato maggiore sicurezza a tutta la squadra azzurra.


Nella ripresa sono arrivati i gol, con il Napoli rivoluzionato da Ancelotti e Verdi a prendersi la scena. Il secondo gol della partita è arrivato grazie ad una zampata sotto misura di Grassi al 62', bravo a ribadire in gol un cross teso e assai invitante di Ounas. Il Gozzano smette di combattere e il Napoli va sul velluto. Al 71' arriva il tris firmato Verdi su calcio di rigore, fischiato dopo un netto fallo in area su Diawara. Nove minuti dopo, ecco il sigillo finale realizzato di sinistro da Ounas. Il Napoli di Ancelotti deve ancora crescere (e ci mancherebbe altro) ma i primi segnali sono molto incoraggianti. 


NAPOLI-GOZZANO 4-0 (21' Fabian Ruiz, 62' Grassi, 71' Verdi r, 80' Ounas)

Argomenti correlati