Napoli, De Laurentiis: «Cristiano Ronaldo è un giocatore a fine carriera»

Il presidente del Napoli scatenato: «Spendere così tanto per un calciatore sul viale del tramonto è molto pericoloso»

10maggio87.it
07/30/2018 12:01
10maggio87.it
DIMARO - «Spendere così tanti soldi per comprare un solo calciatore a fine carriera è molto pericoloso. Ricordiamoci che Ronaldo ha una certa età e in termini di equilibrio per i conti di un club il suo ingaggio è una mossa azzardata». Così il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis è tornato a parlare dell'acquisto del secolo effettuato dalla Juventus. «Mi chiedo se prevarranno i successi sportivi o quelli commerciali - ha proseguito il presidente ai microfoni della trasmissione "La verità" -. L'ingaggio di Ronaldo è fuori da ogni standard dell'attuale monte ingaggi bianconero. Se tu inizi a pagare degli stipendi così assurdi e fuori dal normale prima o poi questo ti si ritorce contro», ha dichiarato De Laurentiis.


«SARRI INEDUCATO» - Il presidente del Napoli è poi tornato a lanciare frecciate all'ex tecnico azzurro Maurizio Sarri, ora passato al Chelsea: «Io sono felice perché Ancelotti promuove tutto e tutti. Sarri? Se hai giocatori con 60 milioni di clausola e non li fai giocare danneggi te stesso e la squadra, non usi il potenziale e finisci fuori dalle coppe perché nessuno regge due competizioni con dodici/tredici giocatori titolari. Ho capito che era finita con Sarri quando mi disse: 'Non so se con questi giocatori posso fare meglio'. Sarri era entrato nella fase in cui l'allenatore pensa a se stesso, gli ho chiesto cosa volesse fare quest'anno fino all'ultima partita, ma non ho avuto risposta. Ho notato una certa ineducazione in questo silenzio, ma non mi sono offeso. La sua genialità è monotematica, l'ho visto giocare in un solo modo. Vediamo cosa farà in Inghilterra».

Argomenti correlati