Allan: «Con la Samp senza cattiveria, ci serva da lezione»

Il centrocampista brasiliano presenta la sfida con la Fiorentina: «Vogliamo prenderci la rivincita»

10maggio87.it
09/13/2018 14:16
10maggio87.it

NAPOLI - «L'anno scorso abbiamo sbagliato poco, ma quel poco ci è costato un'intera stagione. Ora abbiamo iniziato bene l'anno con due vittorie e una sola sconfitta. Nell'ultima gara contro la Sampdoria non siamo entrati in campo con la giusta cattiveria, ma sicuramente ci servirà da lezione per il futuro: abbiamo lavorato tanto sul campo in queste due settimane di allenamento e sappiamo che tutte le partite saranno come una finale per noi, a cominciare dalla prossima contro la Fiorentina». Così il centrocampista del Napoli Allan durante la conferenza stampa di presentazione del nuovo sponsor tecnico dei partenopei Hankook Pneumatici.


VENDETTA - Il Napoli ha voglia di vendicare 3-0 subito al Franchi a fine aprile: «C'è chiaramente voglia di rivincita. Quella gara è difficile da dimenticare, venivamo dalla vittoria sul campo della Juve, era una gara che poteva valere lo scudetto ma alla fine non è andata bene». In quella gara Simeone fece una tripletta: «Il Cholito? Cerchiamo di seguire tutta la Fiorentina e prendere tre punti importanti. San Paolo senza tifosi? I tifosi sono sempre stato il nostro uomo in più, basti pensare alla gara con il Milan. Il San Paolo in quell'occasione ci ha aiutato molto. Di queste cose, però, non parliamo molto nello spogliatoio perchè riguardano la società. Sono cose difficili da commentare, noi pensiamo al campo e speriamo che i tifosi possano sempre darci una mano». Allan spende belle parole per Ancelotti: «Carlo ha vinto dovunque, è una persona stupenda. Ci sta dando una grossa mano, cercando di imparare quello che vuole lui il più in fretta possibile. Non è facile cambiare allenatore, dopo tre anni con un vecchio mister».


BRASILE - Allan poi ha parlato anche della sua mancata convocazione in Nazionale: «È difficile da rispondere, anche io mi chiedo cosa mi manchi per far parte del gruppo del Brasile. Cercherò di fare ancora di più di quello che sto facendo per essere magari chiamato la prossima volta». 

Argomenti correlati