Insigne: «Con il Liverpool vogliamo scoprire come stiamo»

Manca un po’ di gente che conta (Ancelotti non ha Ospina, Fabian Ruiz, Allan e Koulibaly e Klopp farà a meno di Salah, Firmino e Alisson) però al Murrayfield Stadium saranno in 67mila

corrieredellosport.it
07/28/2019 12:31
corrieredellosport.it

EDIMBURGO - Stadio pieno, e di questi tempi è una rarità, clima ideale (pioggerellina fitta, una quindicina di gradi), tensione zero: Liverpool-Napoli sta per cominciare (ore 18 italiane) e val la pena di gustarsela, secondo Insigne, che si avvicina alla sfida con una curiosità inonsueta. «E’ una gran bella sfida, la quarta consecutiva in un anno, vogliamo scoprire come stiamo, dopo il ritiro ma anche giocarcela contro i campioni d’Europa». Il Napoli è arrivato in Scozia ieri sera, per la cena, dopo un viaggio che ha avuto bisogno di pazienza, perché il maltempo e il traffico nei cieli hanno ritardato la partenza; il Liverpool è a tre ore di pullman, e queste preoccupazioni non le ha dovuto affrontare: manca un po’ di gente che conta (Ancelotti non ha Ospina, Fabian Ruiz, Allan e Koulibaly e Klopp farà a meno di Salah, Firmino e Alisson) però al Murrayfield Stadium saranno in 67mila: è Liverpool-Napoli, mica una partita qualsiasi.

10maggio87 TV

2018-19 - Champions League - Liverpool-Napoli 1-0
2010-11 - Europa League - Liverpool-Napoli 3-1

Argomenti correlati