Ghoulam, roba da non crederci: si è infortunato di nuovo

Ancora problemi per il difensore esterno del Napoli: salterà la sfida con il Milan insieme con Milik

corrieredellosport.it
11/21/2019 09:26
corrieredellosport.it

NAPOLI - Incredibile ma vero, la sfortuna ha colpito di nuovo Ghoulam: aveva appena recuperato da un infortunio e ieri s’è fermato ancora. Non è al meglio e non recupera per Milano proprio come Milik. Il fatto, però, è che anche Mario Rui non è in grande condizione, e ciò significa che a sinistra è sfida aperta con Luperto. Oggi, a due giorni dalla sfida in programma sabato a San Siro con il Milan, il Napoli sarà pressoché al completo con il rientro alla base degli ultimi reduci delle Nazionali e Ancelotti potrà testare sul campo ogni idea carezzata lungo l’intera sosta. Compreso il cambio di modulo e il passaggio dal 4-4-2 al 4-3-3: si vedrà, si capirà molto presto.


E allora, lavoro specifico: tecnica e tattica, però fino a ieri ancora a scarto ridotto. Nel senso: è tornato Fabian, reduce dal primo gol con la Spagna, ma per completare il gruppo e abbozzare una formazione vicina a quella che dovrà sfidare il Milan bisogna attendere anche i rientri di Zielinski e Mertens. Fondamentale la presenza di Dries, sabato costretto a uscire nel corso della partita con la Russia per un colpo alla testa ma del tutto recuperato, soprattutto per l’assenza di Milik: Arek, ancora alle prese con la tendinite al pube, salterà la trasferta di Milano e con ogni probabilità anche quella di Champions con il Liverpool, e dunque il peso dell’attacco è sulle spalle del collega.


Il centravanti sarà Mertens, insomma, ma resta da chiarire in quale modulo: l’idea di passare al 4-3-3 esiste ma soltanto oggi, in occasione delle prove tattiche, si potrà verificare se Carletto lo adotterà sin da San Siro. Per quel che riguarda la difesa, comunque, va registrato il nuovo forfait di Ghoulam, appena rientrato da un infortunio: sfortuna ai massimi storici, non ci sarà. Anche Rui, rientrato dal Portogallo, non è ancora al meglio, e così se non migliorerà toccherà a Luperto completare la difesa (a sinistra) insieme con Di LorenzoKoulibaly e uno tra Maksimovic e Manolas, appena recuperato. Per quel che riguarda il centrocampo e l’attacco, beh, tutto dipende dal tipo di modulo che Ancelotti deciderà di adottare: se il centrocampo sarà a quattro, allora toccherà a Callejon con FabianInsigne e Allan, nettamente in ripresa dalla distorsione al ginocchio destro e voglioso di giocare. Nel caso di un passaggio al tridente, invece, la storia potrebbe cambiare: con Lozano pronto a sfidare Callejon per la casella destra dell’attacco. Tutto fermo, tutto in stand-by: l’attesa, e la curiosità, però sono già schizzate in orbita.

10maggio87 TV

2019-20 - Serie A - Milan-Napoli 1-1
2018-19 - Coppa Italia - Milan-Napoli 2-0

Argomenti correlati