Sarri re d'Europa, Napoli unico a punteggio pieno

Dopo il successo sulla Roma, gli azzurri guardano dall'alto verso il basso tutte le big d'Europa, Manchester City compreso

corrieredellosport.it
10/15/2017 18:01
corrieredellosport.it

ROMA - Come il Napoli, non c'è nessuno. Almeno fino ad oggi, in Europa, nessuna squadra ha i numeri di quella di Sarri, a punteggio pieno in Serie A dopo otto giornate. Non ce li ha il Barcellona, in testa alla Liga con 7 vittorie e un pareggio (ieri con l'Atletico). E nemmeno il Psg del trio Cavani-Mbappé-Neymar, che di partite ne ha giocate nove, ma ne ha persa una. In Inghilterra, invece, il Manchester City, prossimo avversario degli azzurri in Champions League, ha centrato la vittoria in 7 occasioni su 8, pareggiandone una. In Germania lo score del Dortmund è inferiore a quello delle capolista dei primi cinque campionati europei. I gialloneri di Bosz sono in testa, con due punti sul Bayern, grazie a 6 vittorie, un pareggio e una sconfitta, subita ieri in casa con il Lipsia.


CAMPIONATI MINORI - In Portogallo domina il Porto (7 vittorie e un pareggio, 19 gol fatti e 3 subiti), in Turchia è tornato in testa il Galatasaray, con lo stesso score, ma con 20 gol fatti e 6 incassati. Nella Jupiler League, in Belgio, domina il Bruges (8 vittorie e un pareggio), in Olanda il Psv ha perso una sola partita, poi ne ha vinte 7. Campionato equilibrato in Scozia, dove Celtic e Aberdeen sono in testa con 23 punti in 9 partite. Il Napoli ha uno dei migliori attacchi d'Europa, con 26 gol fatti. Ma è nelle reti subite che può migliorare: 5 quelle incassate, due in più del Barcellona, uno in più del Manchester City, che con il 7-2 allo Stoke City ha superato gli azzurri anche nel computo dei gol fatti (29)  

I NUMERI DI SARRI - Con la vittoria dell'Olimpico, comunque, la squadra di Sarri ha stabilito un nuovo record. Sono otto le vittorie di fila in campionato (mai successo a Napoli), 13 consecutive se si considerano le ultime 5 della scorsa stagione. In totale, i risultati utili di fila in Serie A sono 20 (18 vittorie e 2 pareggi).


IL PROSSIMO RECORD? - Numeri collettivi che possono migliorare, così come quelli individuali di Marek Hamsik. Lo slovacco è a un solo gol dal record di Maradona, migliore marcatore di sempre della storia azzurra. Il Pibe de Oro si è fermato a 115 reti, "Marekiaro" è a 114. A un passo dalla storia.

Argomenti correlati