Koulibaly: «Siamo tutti con Gattuso, da lui grandi motivazioni»

Il difensore azzurro in conferenza stampa difende l'allenatore e promette riscatto

corrieredellosport.it
11/25/2020 13:48
corrieredellosport.it

NAPOLI - Alla vigilia della sfida contro il Rijeka, valida per la fase a gironi di Europa League, Kalidou Koulibaly si presenta in conferenza stampa affiancando mister Gattuso, soffermandosi sulla sfida di campionato persa contro il Milan e sul rapporto fra il tecnico calabrese e la squadra.


"Contro il Milan sapevamo fosse una partita importante, siamo consapevoli di quello che abbiamo sbagliato. Ci è mancata la mentalità, ci sono stati degli episodi in cui siamo stati troppo buoni. Non volevamo fare polemiche, pensavamo solo al terreno di gioco", afferma il difensore senegalese. "Penso che abbiamo concesso poco a loro. Hanno segnato due gol con Ibrahimovic che è sempre difficile da marcare, il terzo è arrivato quando eravamo sbilanciati. Abbiamo concesso poco, creato tanto e fallito le occasioni. Leggo tante critiche su di noi, questo ci motiva ancora di più. Vogliamo dimostrare che non ci sono problemi in questo gruppo e nemmeno con lo staff. Ci aspettano gare difficili, anche in campionato. Domenica con la Roma possiamo mettere tutto a posto, siamo tutti tranquilli", aggiunge.


La chiosa è per il tecnico, che secondo Koluibaly gode della stima e della fiducia incondizionata della squadra: "Non c'è nessun dubbio, siamo al cento per con lui. Tutto quello che ci dice è motivazione, a me piace quando si parla così. Nessuno sa quello che succede nel nostro spogliatoio, ora che abbiamo perso una gara con la prima in classifica tutti stanno facendo polemica su di noi. Evidentemente facciamo paura, siamo consapevoli di questo e lo dimostreremo da domani e domenica".

Argomenti correlati